giovedì 17 ottobre 2013

Merlin e la sua legge "maledetta".

Credo che guardare il film Sid and Nancy di sera da solo, con lo stomaco a pezzi, sia la più grande cazzata che uno possa fare. Ma è la ragione di vita dei compulsivo-ossessivi e dei fobici, entrare in quello che fa loro male e pensare che, resistendo, si guarisca.
Forse Foster Wallace, come molti, non ha più preso medicine sfidando la legge della malattia, ed è morto, suicida.
Ti ha fatto terrore L’Esorcista? Che ti frega, lo riguardi.
Hai pulsioni sessuali ma la tua donna ti ha lasciato? Niente paura, ti masturbi da sadico, ti fai del male, vomiti. Ti fa schifo.
A proposito del sesso, è stata trasmessa da poco una fiction sulla Legge Merlin, quella della chiusura delle case. Intanto anche un autistico ha diritto di sc.. di fare l’amore, non rischia, non va in auto a Rimini nord o sud, per acchiappare una donnina qualsiasi. Va be’, niente autismo, sono troppo impegnati a badare a loro. Un fobico che fa? Si masturba masochisticamente? Pensa alla ex e sta zitto? Chatta in badoo o meetic dove sono tutte, o quasi, suorine? O puttane? Ma non te la danno poichè stronze? No, fanculo alla Merlin, io rivoglio le case chiuse. Dove le donne erano trattate come oggetto, questo sì, ma ora? In quegli appartamenti che sanno di amuchina, con la greca che di te se ne sbatte, e con il pappone chiuso dentro il lercio armadio. Altro che sesso, questo è un inferno. “Figliolo, non vieni, vattene”.
Invece nelle case chiuse donne di un dubbio passato diventavano amiche, amiche anche con gli uomini: “Giovanni, io voglio fare un gruzzoletto per mettere su una latteria. Non ti è piaciuto? Aspetta che ti aiuto io, per la seconda fai gratis”.

Un consiglio: non rimanete in casa a guardare film porno, liberate il vostro istinto per fare sesso. Se poi diventerà amore tanto meglio: le prostitute,in fondo, hanno anche loro un cuore.